Tecar

La Tecarterapia  (Trasferimento Energetico Capacitivo Resistivo, Tecar ®   e Tecarterapia ®  sono marchi registrati di Unibell International) è una tecnica che stimola energia dall'interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi riparativi e antinfiammatori. La ragione d'essere della Tecarterapia  sta nella constatazione che ogni patologia osteo-articolare e dei tessuti molli rallenta e modifica i processi biologici che stanno alla base della riparazione del danno subito. L'idea di trasferire energia ai tessuti infortunati è comune a molte terapie (radar e Marconiterapia usano l'effetto antenna, la magnetoterapia l'effetto Faraday-Neumann ecc.), ma tutte queste somministrano energia proveniente dall'esterno.

La Tecarterapia agisce diversamente, essa infatti richiama le cariche elettriche da tutto il corpo, in base ai numerosi studi eseguiti fino a questo momento, essa sembra essere quella più efficace a livello di risultati.

Gli  ultrasuoni a scopo terapeutico in ortopedia sono sfruttati fin dalla metà del ventesimo secolo, il calore indotto nei tessuti è legato alla viscosità del tessuto (quindi alla sua stessa natura biologica), alla sua chimica (composizione) e alle proprietà termiche (conduttività). Ma la cessione di calore non è l'unico effetto. Si ha infatti una sollecitazione meccanica che produce un movimento delle molecole dei tessuti, inducendo variazioni di pressione. Queste permettono di muovere il liquido all'interno dei tessuti biologici e quindi ha effetto nel caso di presenza di versamenti o per riallineare le fibre di collagene.
L'ulteriore effetto delle onde acustiche che attraversano un sistema biologico è di tipo chimico: si modifica il pH e la permeabilità delle membrane cellulari, facilitando lo scambio e la migrazione di liquidi.

Share by: