Metodo Mezieres

È facile confondere il  Metodo Mézières con una semplice ginnastica dolce, in realtà si tratta di un lavoro posturale e correttivo impegnativo sia per il paziente che per il terapista sul piano fisico e psicologico. 
I principi, le intuizione e le osservazioni che caratterizzano tale metodo sono alla base di molte tecniche che a partire dagli anni Settanta sono andate via via sviluppandosi ed affermandosi, come ad esempio l’Antiginnastica di Thérèse Bertherat, la Rieducazione posturale di Marcel Bienfait, Il metodo Monari e molti altri. 

Per cosa è indicato

Il Metodo Mézières, in particolare, è indicato per normalizzare tutti i problemi osteo-muscolo-articolari ed ha come campo di applicazione quello della patologia funzionale: 
- Vertebrale: lombalgie, lombo sciatalgie, cervicalgie, cervicobrachialgie, etc.. 
- Articolare: periartrite scapolo-omerale, coxartrosi, gonartrosi 
- Muscolare: sindrome degli scaleni, sindrome dello stretto toracico superiore, sindrome dell’angolare. 
- Dismorfica: iperlordosi, ipercifosi, ginocchia valghe/vare, piede piatto/cavo 
Viene indicato, inoltre, per gli sportivi per la prevenzione di contratture, stiramenti, strappi, tendiniti e inoltre trova applicazione nell’ambito della medicina preventiva.

Share by: